TOP

ARCI Golese Calcio: New Team promossa nei Seniores, Baganzola retrocessione con onore.

 1-0

Gol di Sandrini.

  2-1

Gol di ADAMI e ZYED (AGNT) e gol di Unali (FUT)

E’ grande festa! L’ARCI Golese New Team riporta dopo due anni, una squadra del nostro Circolo nella massima categoria provinciale. Dopo la semifinale persa di misura contro il Team Traversetolo (vincitore del Girone B prima, e del Campionato poi) con un gol di Sandrini, ai Rossoblu spetta la Finale del 3° posto contro il Futura (sconfitto dal Gaione) per giocarsi l’ultimo posto disponibile per la promozione nei Seniores, in quel di Basilicanova. Fin dai primi minuti, grande lotta, in cui Adami segna il vantaggio per il New Team. A pareggiare le sorti, prima dell’intervallo è il medesanese Unali. Nella ripresa, i Rossoblu concretizzano la prevalenza nel gioco, con una bellissima rete di Zyed a incrociare sul secondo palo. Dopo aver difeso preziosamente il fortino nelle ultime fasi di gara, è fatta! E’ Seniores! Un plauso a tutti i ragazzi di mister Baroni, per un successo non casuale, quanto inaspettato a inizio stagione: una squadra costruita da zero, con l’innesto di parte dell’organico proveniente dall’Inzani dello scorso anno, guidato da Di Giuseppe. Nei piani della società c’era l’obiettivo di ben figurare, ma non certo l’aspirazione a una promozione immediata, che è arrivata, seppur sul filo di lana, ma al momento giusto.

_________________________________________________

 0-3

Gol di Best, C. Coruzzi, e Osaru

 1-0

autorete

L’impresa non era facile, in un girone insieme a Fidentia e Noceto che, in tutto, nella stagione regolare avevano lasciato solo un punto ai Rossoblu. La speranza è comunque rimasta accesa fino alla fine, avendo lasciato fuori dai giochi il Noceto nella gara di andata. Questo, nonostante la battuta d’arresto contro lo stesso Noceto, in casa per uno 0-3 che ha punito oltremodo i ragazzi di Lombardelli. Hanno inciso le due incertezze del portiere Coruzzi e il gol in contropiede nella ripresa. Ripresa in cui le occasioni per raddrizzare la gara, non sono mancate. La sconfitta però ha tenuto ancora in gioco i Leoni rossoblu: con un successo nella partita finale a Fidenza, la salvezza era a portata di mano. Anche in quest’ultimo match però, nonostante mai sottomessi dal punto di vista del gioco e con svariate occasioni clamorose gettate al vento, la solita amnesia difensiva, questa volta dettata da un innocuo cross in area, ha scaturito una maledetta autorete. La ripresa continua con il solito refrèn: dominio territoriale e di occasioni da parte dei giovani rossoblu, interrotto da un penalty concesso ai Fidentini (e nettamente inventato dall’arbitro) che Coruzzi comunque para. Uno 0-1 che lascia l’amaro in bocca, per l’epilogo-retrocessione. Ma che non scalfisce l’unità di un gruppo che, tutto confermato per la prossima stagione, si appresterà a lottare, magari per riprendersi la categoria persa.

Leave a Reply

Your email is never published nor shared.

You may use these HTML tags and attributes:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*